Personalizza sito

Cambia colore:
  gray   blue   green   orange

Abruzzo Sociale

Mappa dei servizi e degli interventi sociali
torna su

Ricerca:
Utente / Password:

Immigrati. Il 23 maggio alla villa comunale di Chieti la "Festa dei popoli"

La manifestazione vuole essere uno strumento per aiutare a vincere l’odio, l’intolleranza ed il razzismo. Negli stand rappresentate 25 nazioni
Domenica 23 maggio 2010 dalle ore 10.00 alle ore 22.00 si svolgerà a Chieti presso la Villa Comunale la seconda edizione della FESTA DEI POPOLI 2010: “Mille Volti.. Una sola umanità!”. La manifestazione, organizzata con il contributo del comune di Chieti, in collaborazione con la Caritas-Migrantes, il CSV Centro di servizio per il volontariato, il CSI centro servizi immigrati del comune, il Centro Polivalente Immigrati della provincia con oltre 20 associazioni che si occupano di integrazione, sarà strumento di condivisione che avvicina la cittadinanza alle difficili realtà delle comunità straniere, al difficile percorso che adulti e minori immigrati vivono nel loro quotidiano, sul luogo di lavoro, a scuola, nei luoghi pubblici e per le strade della nostra città. La festa dei popoli vuole essere uno strumento per aiutare a vincere l’odio, l’intolleranza ed il razzismo. La linea scelta è quella dello scambio fra identità culturali diverse, persone di diverse nazioni, culture, fedi, orientamenti, ma che condividono il sogno di una città dove i diversi popoli presenti non vivano solo uno accanto all’altro, ma si incontrino e si riconoscano fratelli, facendo cadere i pregiudizi che portano all'isolamento e alla non integrazione. Si vuole introdurre una nuova prospettiva che vada oltre la violenza del nostro tempo e si desidera esprimere l’ anima profonda, le bellezze, la vivacità culturale dei popoli migranti.

La Provincia di Chieti, in questi ultimi anni, è diventata meta di percorsi migratori. Non si tratta di presenze sporadiche, ma di un fenomeno stabile e in continua crescita. Secondo i dati ISTAT, al 31 dicembre 2008, gli stranieri immigrati residenti sono pari a 16.964 (+ 18,5% rispetto al 2007). La comunità albanese con il 36% risulta la più numerosa, seguita dalla comunità rumena con il 22%, poi in ordine decrescente quella marocchina con il 7%, l´Ucraina con il 6% e a scalare le altre comunità. Solo nella città di Chieti, secondo i dati del CSI Centro servi Immigrati del Comune, sono residenti circa tremila cittadini stranieri. Presenze importanti che rendono necessarie azioni mirate a favorire la loro integrazione e il loro inserimento sociale. L’ idea di una grande festa felicemente condivisa nasce proprio dalla convinzione che l’ incontro tra entità culturali differenti e la moltiplicazione degli sguardi, siano fonte preziosa per costruire una dimensione interculturale della nostra provincia e per una sensibilizzazione alla ricchezza che la scoperta e valorizzazione della diversità e l’accoglienza dell’ altro permettono di conquistare. Negli stand saranno rappresentate oltre 25 nazioni e tra le attività correlate alla festa avremo nello stesso giorno iniziative interculturali di notevole interesse quali il torneo interculturale di calcio a 5 in collaborazione con il CSI centro sportivo Italiano, la presentazione del premio internazionale “Storie di Mondi possibili” a cura del CSV e tantissime interessanti attività per i più piccoli e non solo.
torna su