Personalizza sito

Cambia colore:
  gray   blue   green   orange

Pronto Abruzzo Sociale

Mappa dei servizi e degli interventi sociali
torna su

Ricerca:
Utente / Password:

Buone prassi. Non autosufficienza: a Montesilvano aumentano gli assegni

Per la promozione dell'autonomia delle persone disabili non autosufficienti, il Comune di Montesilvano vara una misura che prevede un consistente aumento economico degli assegni di sostegno
Un programma che coinvolgerà quasi 1500 persone residenti nel territorio di Montesilvano, in provincia di Pescara: è il Piano locale degli interventi per i non autosufficienti e le loro famiglie, varato in sede di consiglio comunale e illustrato mercoledi dal delegato ai servizi Sociali, Oscar Biferi, dal presidente dell'Azienda speciale Paolo Sardella e dal direttore Eros Donatelli. Tra le novità, un aumento da 500 a 900 euro per gli assegni di sostegno all'autonomia delle persone disabili non autosufficienti a partire dal prossimo anno e per il biennio 2010-2011, volto ad aiutare le persone non autosufficienti a gestire le proprie cure: dalla scelta dell'operatore ai servizi di assistenza correlati. Il provvedimento, dal costo complessivo di 444mila euro annui, è "coperto" per la quota di 159mila da Regione Abruzzo (80%) e Comune di Montesilvano (20%). Il resto è coperto da un finanziamento della Asl di Pescara, in una misura di 285 mila euro l'anno. Il provvedimento, per un costo biennale di quasi 900mila euro (888mila), è aggiuntivo rispetto all'intero Piano locale di interventi che prevede uno stanziamento complessivo di 3,5 milioni di euro. Per accedere al servizio, è necessario presentare un progetto personalizzato all'Unità di valutazione multidimensionale dell'Azienda sanitaria che, sulla base di congrue valutazione, decise se esistono le condizioni per erogare o meno il contributo.
torna su