Personalizza sito

Cambia colore:
  gray   blue   green   orange

Abruzzo Sociale

Mappa dei servizi e degli interventi sociali
torna su

Ricerca:
Utente / Password:

Cittadinanza attiva e anziani: "best practices" nella Regione Abruzzo

Direzione Politiche attive del lavoro, formazione ed istruzione - Servizio "Politiche di promozione e Sicurezza Sociale. Qualità dei Servizi e Vigilanza su Servizi e Strutture. Servizio Civile"
La Giunta regionale d?Abruzzo, tra gli obiettivi gestionali da raggiungere, ha inserito la promozione di iniziative finalizzate a favorire l'integrazione degli anziani con la comunità di appartenenza, coinvolgendoli in servizi e progetti di interesse sociale.

In tale contesto, il progetto «Anziani come risorsa sociale: best practices nella Regione Abruzzo», realizzato dal Servizio Politiche di promozione e Sicurezza Sociale. Qualità dei Servizi e Vigilanza su Servizi e Strutture. Servizio Civile, si è posto l? obiettivo di conoscere attraverso l?analisi dei progetti realizzati nella regione, le buone prassi, attivate a livello regionale, per favorire l?integrazione degli anziani con la comunità e fare degli stessi soggetti attivi impegnati in servizi di interesse sociale.

Anche nella Regione Abruzzo è infatti in atto un processo di radicale cambiamento nella popolazione anziana, sia per quanto attiene il dato quantitativo in termini assoluti e percentuali ? a causa del progressivo abbattimento dell?indice di natalità che determina una modificazione della composizione strutturale della popolazione per classi di età, e dell?allungamento della vita media ? sia in ordine al ruolo delle persone anziane, che va sempre più caratterizzandosi come nuova funzione di soggetti che si conservano ancora in buona salute, in grado di dare un contributo alla comunità di appartenenza partecipando al volontariato e alla cittadinanza attiva in molteplici forme, dal supporto alle famiglie in difficoltà per l?eccessivo carico di responsabilità, alla trasmissione della tradizione e della memoria alle giovani generazioni, alla cura di beni collettivi (orti, parchi giardini, piccoli musei, luoghi di culto ?). Si tratta di una tendenza in atto da tempo, con connotazioni fortemente positive, in quanto contrasta l?impoverimento delle relazioni delle persone che escono dal lavoro e apporta alle attività sociali il valore aggiunto della esperienze di vita e della sensibilità dei ?nuovi anziani?.

Con il suddetto progetto «Anziani come risorsa sociale: best practices nella Regione Abruzzo» la Regione ha conseguentemente inteso avviare un primo approccio allo studio del fenomeno; sono stati acquisiti e analizzati vari progetti da parte di un nucleo di lavoro appositamente costituito il quale ha indicato nel progetto denominato ?Mutuo Soccorso Domiciliare ai Non Autosufficienti? realizzato dall?Ambito Territoriale 24 Vastese, quello che è meglio riuscito a perseguire le finalità e raggiungere gli obiettivi sopra descritti. Il progetto ha infatti impegnato l?anziano autosufficiente in un servizio di grande utilità sociale, arricchendo e potenziando servizi già attivati come l?ADI e il SAD. In particolare, l?anziano è stato valorizzato come una risorsa preziosa, in un contesto di recupero e affermazione dei valori più genuini della solidarietà personale e sociale e di promozione delle reti di relazioni all?interno della comunità.
allegati
Progetto "Mutuo soccorso domiciliare ai non autosufficienti" Visualizza il file nel browser Scarica il file
torna su