Personalizza sito

Cambia colore:
  gray   blue   green   orange

Abruzzo Sociale

Mappa dei servizi e degli interventi sociali
torna su

Ricerca:
Utente / Password:

Famiglie: Cade a picco il loro potere di acquisto

Caduta del potere di acquisto dal 2008 ad oggi del -9,8% a danno delle famiglie. Lo rilevano i dati della Banca d'Italia, sommati a quelli dell'Osservatorio nazionale Federconsumatori. "Troviamo alquanto ottimistiche le analisi di Bankitalia che parlano di 'comportamenti di spesa delle famiglie improntati alla prudenza?, dichiarano i presidenti di Federconsumatori, Rosario Trefiletti e di Adusbef, Elio Lannutti. Per le associazioni "l'andamento dei consumi in questo periodo e' disastroso. Secondo i consumatori "ad aggravare la situazione si aggiunge l'ulteriore stangata del 2012: le famiglie dovranno far fronte ad un aumento di oltre 1.334 euro per il rincaro di prezzi e tariffe e di 1.133 euro per la tassazione pari ad un maggiore esborso di oltre 2.467 euro annui". Per questo, dicono Trefiletti e Lannutti, "bisogna rilanciare l'economia puntando sullo sviluppo, ma soprattutto per un periodo congruo, e' necessario che non ci siano piu' aumenti della tassazione.

torna su